Una palestra di proprietà è ancora un investimento redditizio?

investire in una palestra di proprietà

Aprire una palestra di proprietà è vantaggioso?

Essere il capo di te stesso, lavorare nel settore del fitness, aiutare le persone a raggiungere degli obiettivi personali importanti può essere il tuo sogno da sempre. 

Ma ehi, un sogno non è un progetto!

Sicuramente hai tanta passione e voglia di fare, ma spesso queste non sono sufficienti per avviare un business di successo. Per aprire un’attività è necessario fare un po’ di conti e studiare il mercato

Ora, valutiamo insieme quali strade puoi percorrere per raggiungere i risultati che ti sei prefissato: noiti aiuteremo a fare tutte le valutazioni del caso. Conviene aprire una palestra oggi?

Vuoi avviare il tuo business perché da sempre sogni di diventare un imprenditore e questa è una notizia meravigliosa. Ma la prima cosa che giustamente ti chiedi è se ti convenga, a livello economico, aprire una palestra oggi. 

Le tendenze del mondo fitness post pandemia dimostrano come le persone siano più attente al proprio stile di vita, all’attività fisica che svolgono e alla dieta che seguono.

Tra i fattori favorevoli dell’aprire una palestra troviamo: 

  • Settore in crescita: il mercato del fitness in Italia è in crescita costante, con un valore stimato di oltre 10 miliardi di euro l’anno;
  • Aumento della domanda di benessere: la crescente attenzione alla salute e al benessere fisico ha portato a un aumento del numero di persone che frequentano le palestre;
  • Opportunità di diversificazione: è possibile diversificare l’offerta della palestra, includendo corsi di fitness, personal training, attività per bambini e anziani, e servizi di benessere come sauna e massaggi.

Quindi, se anche tu vuoi aprire una tua palestra, dovresti cavalcare l’onda intanto che il settore permette di guadagnare. 

Quanto costa aprire una palestra?

Tutto molto bello, ma è tempo di parlare di cifre e di capire se l’investimento sia davvero conveniente dal punto di vista economico. 

Aprire una palestra comporta dei costi fissi a cui non puoi sottrarti in alcun modo. C’è l’acquisto o l’affitto del locale, dell’attrezzatura, il pagamento dei fornitori e dello staff che lavorerà in palestra, senza poi parlare delle tasse, dei contributi, dei compensi e via dicendo. 

L’importo esatto dipende ovviamente dalla dimensione e dalla location in cui si trova la struttura, così come dalla seniority dello staff che sceglierai. I costi delle palestre più grosse possono superare anche il milione di euro, ecco perché devi valutare attentamente l’investimento prima di lanciarti in questa nuova avventura. 

Questa è ovviamente una strada, ma sappi che esiste un’altra strada che dal punto di vista economico potrebbe essere molto più vantaggiosa e la vedremo a brevissimo. 

Quanto si può guadagnare con una palestra?

Ma non parliamo solo di costi, perché quelli sono solamente una faccia della medaglia. L’altra faccia è costituita chiaramente dai guadagni. Quanto questi saranno cospicui dipende da diversi fattori come la dimensione della palestra, quindi il giro d’affari e la tua capacità di gestirla. 

Puoi ovviamente guadagnare di più se sai come pubblicizzare una palestra, quindi come promuoverla nella comunità e sul web per attrarre un numero sempre crescente di clienti interessati. Ci sono tantissimi canali che puoi sfruttare e innumerevoli strategie per dare visibilità alla tua struttura, soprattutto sui social media. 

investire in una palestra con Anytime Fitness

Come diventare proprietario di una palestra

Esistono due strade per aprire una palestra di proprietà. Partiamo dalla prima che è quella di fare tutto in totale autonomia. Questo significa cercare l’immobile giusto all’interno del quale creare la palestra, trovare i giusti macchinari, scegliere i collaboratori e via dicendo. 

Tuttavia, aprire una palestra in autonomia non è così semplice come potresti pensare. Quando decidi di aprire una nuova attività devi anche studiare il mercato, devi scegliere la giusta posizione geografica per la tua palestra, sapere che target vive nei paraggi, conoscere i competitor già presenti sul territorio. Se non dedichi il giusto tempo a questo studio preliminare rischi di aprire una palestra già destinata a fallire in partenza. 

Come abbiamo detto prima esiste anche una seconda strada che limita molto sia i costi iniziali di avviamento sia il rischio d’impresa. Questa strada è l’apertura di una palestra in franchising

Meglio in franchising o “in proprio”?

I vantaggi di aprire una palestra in proprio sono ovviamente una completa autonomia e il guadagno totale dei profitti. Dall’altra parte però devi considerare tutte le sfide che abbiamo appena visto, tra cui il maggiore rischio d’impresa, un investimento più alto e l’assenza di assistenza. 

Se invece vuoi ottenere lo stesso grado di soddisfazione personale ma aprire la tua palestra in serenità, dovresti scegliere la formula del franchising. 

Il franchising è una formula contrattuale che prevede da una parte il franchisor, ossia il proprietario di un marchio già avviato, e dall’altra parte il franchisee, o affiliato. Sostanzialmente l’affiliato apre un’attività che è a tutti gli effetti di sua proprietà, sfruttando però un marchio già esistente.

Grazie al franchising hai le spalle coperte da un brand già avviato e puoi sfruttare l’esperienza imprenditoriale del franchisor per commettere il minor numero di errori. 

Inoltre, non dimentichiamoci che il franchisor negli anni ha creato un bacino d’utenza che conosce il brand. Questo significa che, ancor prima di aprire, hai già dei potenziali clienti con cui avviare la tua attività. 

È la scelta preferita da chi desidera fortemente avviare una carriera imprenditoriale ma vuole farlo contenendo i rischi. In aggiunta a questo, il franchisor generalmente fornisce agli affiliati tutte le informazioni e le strategie di cui hanno bisogno per far prosperare la propria attività e rispettare gli standard qualitativi del marchio. 

Ciò significa che puoi avviare un’attività anche senza un’esperienza pregressa come imprenditore. 

investire in una palestra di proprietà

Aprire la tua palestra con Anytime Fitness

Anytime Fitness ti permette di fare proprio questo, di aprire la tua palestra in franchising e rendere quel sogno un progetto concreto. 

In un franchising i costi iniziali di apertura e i ricavi vengono studiati e analizzati per riuscire a trovare la soluzione più vantaggiosa per tutte le parti coinvolte. La casa madre studia il mercato nella tua zona, ti fornisce le giuste indicazioni per trovare l’immobile e ti fornisce tutte le linee guida da seguire su macchinari e altre attrezzature per partire alla grande. 

Ricevi formazione dallo staff prima, durante e dopo l’apertura per non fare soltanto un gran debutto ma anche per gestire al meglio la tua palestra nel tempo. Noi ti diamo tutto questo e un supporto a 360° in ogni fase del percorso.

Aprire una palestra in franchising ha quindi tantissimi benefici e ti permette di essere subito competitivo sul mercato anche se è la tua prima esperienza come imprenditore

Scopri come investire nella tua palestra a marchio Anytime Fitness!

Ti potrebbero Interessare