Oggi aprire una palestra conviene? Consigli per giovani imprenditori

Perché aprire una palestra conviene anche a chi non ha esperienza?

Il fitness è, oggi, uno dei settori imprenditoriali che va meglio. Le palestre sono sempre più frequentate e la maggior parte degli italiani si allena con costanza. Il trend di crescita del mercato del fitness&wellness si mantiene costante già da qualche anno e, anche per il futuro, le prospettive sono ottime. Se stai pensando di metterti in proprio e ti piacerebbe avviare un’attività commerciale in questo settore, probabilmente ti starai domandando se aprire una palestra conviene davvero. I numeri dicono di sì.

Aprire una palestra conviene perché…

1. Ci sono i numeri per farlo

In Italia sono circa 18 milioni gli italiani che alimentano il settore del fitness, per un giro d’affari pari a 10 miliardi di euro l’anno. In base ai dati presentati al RiminiWellness, nei primi 4 mesi del 2017 le spese effettuate in Italia con carta di credito per attività di fitness e wellness sono state pari a 258 milioni,  +8,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Analizzando gli utenti, la fascia più ampia è quella dei giovani tra i 18 e i 25 anni (32%); segue la fascia fra i 26 e i 35 anni (27%), quella 36-45 anni (21%) e quella 56-65 anni (6%). A questi,si aggiungono gli italiani che  praticano saltuariamente attività fisico-sportive, pari a quasi 20 milioni (contro i 15 milioni che vi si dedicano in maniera assidua).

Le motivazioni che spingono ad andare in palestra sono diverse. A muovere oltre il 60% degli iscritti, è la passione per una disciplina; per il 55% praticare sport è un modo per restare in salute e scaricare lo stress e solo per il 5% rappresenta uno svago. Il fitness è l’attività che riscuote più successo, praticata da ben il 26% degli utenti (pari a circa 5 milioni di utenti).

Le attività che in Italia si occupano specificatamente di sport sono oltre 20mila, numero che negli ultimi 5 anni è cresciuto in maniera esponenziale (+25,7%). I centri sportivi sono dislocati in tutta la penisola. Nonostante ciò,ancora oggi aprire una palestra conviene. L’importante è avere un’idea imprenditoriale innovativa, che proponga un’attività capace di offrire un servizio che nella zona è carente o addirittura assente. Un esempio è un modello di palestra aperta h24, con macchinari all’avanguardia e servizi tecnologici e informatizzati.

2. Ci sono incentivi e agevolazioni per i giovani

Tante sono, inoltre, le opportunità per i giovani imprenditori che vogliono investire nel mondo del fitness. A sostenere l’auto-imprenditorialità giovanile ci sono finanziamenti, agevolazioni fiscali, aiuti e prestiti. Ecco alcuni esempi.

  • L’incentivo “Nuove imprese a tasso zero”, dedicato a giovani e donne per aprire un’impresa a tasso zero. Il bando è valido in tutta Italia e prevede il finanziamento a tasso zero di progetti imprenditoriali la cui spesa non supera gli 1,5 milioni di euro che può coprire al massimo il 75% del totale delle spese ammissibili.
  • Smart&Start Italia di Invitalia è dedicato alle start-up un innovative ed è un’agevolazione che consiste in un mutuo senza interessi per coprire i costi di investimento e di gestione legati all’avvio del progetto. Un contributo a fondo perduto pari al 20% del mutuo è previsto poi per le start-up con sede in Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna.
  • SELFIEmployment finanzia l’avvio di attività imprenditoriali con prestiti a tasso zero ed è promosso da NEET, il programma Garanzia Giovani.
  • Resto al Sud è un incentivo governativo gestito da Invitalia a cui possono fare domanda gli under 46 e offre incentivi e contributi per le imprese avviate nel sud Italia.

Insomma, aprire una palestra conviene anche se parti da zero


Aprire una palestra conviene se si riesce ad incontrare il trend di mercato e le reali esigenze degli utenti, inserendosi così tra le varie idee vincenti di business. Il format accattivante non è l’unica cosa a cui pensare. Una palestra è un’attività commerciale a tutti gli effetti. È, quindi, fondamentale valutare con cura i costi di avviamento e gli adempimenti burocratici necessari.

Se non hai alcuna esperienza imprenditoriale, puoi comunque aprire e avviare un’attività ricorrendo alla formula del franchising. Il franchising ti consente di minimizzare il rischio di impresa e di imparare un mestiere nel giro di poco tempo grazie al supporto costante della casa madre. Non devi nemmeno preoccuparti di studiare un modello di palestra di successo perché puoi ricorrere ad un format già pronto, collaudato e con già una fascia di clientela pronta ad accoglierlo.

Ti potrebbero Interessare