Idee commerciali vincenti: guida per gli investitori

Idee commerciali vincenti? Ecco come trovare quella giusta per fare impresa

Cambio vita: faccio business! Se sei stanco del tuo lavoro da dipendente, oppure vuoi dare una svolta professionale alla tua carriera, e mettere a frutto le capacità imprenditoriali, puoi pensare di metterti in proprio e avviare un’attività tutta tua.

Il passo da compiere non è semplice, specie in Italia, ecco perché devi studiare con cura ogni passaggio e pianificare con attenzione il lancio e l’avvio della nuova attività. Ma prima di pensare a tutto questo, devi capire in quale comparto di mercato vuoi inserirti, e studiare delle idee di business per entrarvi da vincente.

I settori su cui investire sono diversi e, come ben saprai, aprire un’attività commerciale comporta dei rischi. Ma se hai l’abilità nel guardarti intorno e analizzare il contesto, puoi trovare idee commerciali vincenti e cogliere, quindi, delle buone opportunità.

Quali sono le idee commerciali vincenti?

Quali sono le idee commerciali vincenti su cui puntare per aprire un’attività redditizia? Meglio puntare su nuovi business o sceglierne uno tradizionale? Aprirne una già diffusa è una tentazione allettante: in genere si è portati a credere che comporti meno rischi, ma non è così. Il pericolo più grande è quello di entrare in un mercato già saturo e non riuscire a reggere il confronto con la concorrenza. Diverso è, invece, il discorso di un’attività originale, poco diffusa, rivolta ad un particolare target di persone che, anche se più ristretto, è senza dubbio più definito.

In alternativa puoi sempre puntare su un settore in crescita e proporre qualcosa di nuovo. Oppure puoi scegliere di fare business rivoluzionando un’attività tradizionale, rimodernando il servizio offerto per conquistare nuovi target di utenti. Resta il fatto che il segreto per far fruttare un investimento e tradurlo in guadagni certi è quello di aprire un’attività che sappia rispondere ai bisogni delle persone. Non serve inventare qualcosa da zero: basta osservare il contesto in cui vivi o in cui vorresti lavorare e domandarti quale servizio/prodotto manca, è carente, o la cui offerta potrebbe essere migliorata. A volte le cose sono più semplici di quello che pensi: è sufficiente introdurre nel mercato italiano un’attività che all’estero è già diffusa e che ha profitti.

Il modello va adattato al contesto in cui viviamo, per rispondere in modo concreto alle esigenze dei clienti, ma resta un buon punto di partenza per aprire un’attività commerciale di successo.

Quando un’idea commerciale è davvero vincente…

idee commerciali vincenti

Quali sono i trend di mercato in Italia? Quali sono le attività imprenditoriali che sembrano andare meglio? I settori commerciali che nel nostro Paese sono in espansione appartengono sia alla old economy che alla new net economy. Nella maggior parte dei casi, a decretare il successo dell’attività, è la portata innovativa dell’idea, che dovrà essere capace, quindi, di migliorare il funzionamento dell’attività stessa.

La maggior parte dei nuovi business dal 2019 in poi tengono conto di questa tendenza, che sfrutta la tecnologia non solo per migliorare il servizio offerto, ma anche la gestione pratica dell’attività. Gli investimenti, oltretutto, si rivelano più redditizi se a sostenere le attività ci sono le nuove tecnologie e l’innovazione che queste portano.

L’avvento del digitale ha cambiato senza dubbio il vecchio modo di fare impresa: oggi gli imprenditori possono contare su sistemi informatizzati per organizzare e gestire il lavoro, in molti casi riescono a offrire ai propri clienti servizi virtuali per migliorare la loro esperienza di acquisto. La vendita di prodotti va di pari passo con quella dei servizi per assistere i clienti e spingerli ad acquistare di nuovo in futuro. Ricorda che questo discorso riguarda tutti i settori, anche quelli più tradizionali.

Come concretizzare le idee lavorative vincenti

Dal pensiero si passa poi all’azione: come si possono tradurre in realtà le idee commerciali vincenti? Se nel tuo background professionale non hai esperienza imprenditoriale e non sai come fare per realizzare concretamente le tue idee imprenditoriali, non scoraggiarti: puoi acquisire tutte le capacità manageriali e il know how necessario per guidare la tua azienda attingendo all’esperienza di qualcuno che imprenditore di successo lo è già diventato.

In questo, la formula del franchising può esserti di aiuto. Per chi parte da zero, aprire un’attività in franchising significa ridurre il rischio di impresa grazie alla tutela della casa madre che mette a disposizione non solo il marchio, ma anche esperienza e assistenza. Non è impossibile: il sistema funziona e i dati parlano chiaro. Secondo l’ultimo rapporto di Assofranchising il 2017 è stato un anno da record per le insegne in franchising che hanno generato un giro di affari pari a 24.545 miliardi di euro, che corrisponde al 2,6% in più rispetto al 2016.

Il sistema franchising sostiene le nuove idee di business

Chi si è affidato più di tutti al franchising? Tantissime tipologie di persone tra cui i giovani, le donne, tutti coloro che hanno perso il lavoro o che sono desiderosi di mettersi in gioco. Gli investimenti iniziali richiesti sono, nella maggior parte dei casi, davvero competitivi. Anche chi è alle prime armi può imparare un mestiere acquisendo al tempo stesso le competenze imprenditoriali per gestire al meglio l’attività e vedere arrivare i guadagni già nel breve periodo.

Vediamo quindi quali sono le attività emergenti nel nostro Paese. Il rapporto ha fotografato anche i settori commerciali in crescita nel nostro Paese: il food va alla grande, con particolare attenzione alla ristorazione specializzata, ai prodotti tipici, al biologico. Va bene anche il settore del beauty&wellness visto che è cresciuto il numero di centri estetici e di palestre.

Fitness e tecnologia, il binomio perfetto per fare impresa

Tra le nuove idee business è in particolare il fitness a destare interesse dal punto di vista imprenditoriale. Tanti, anche, i bambini che fanno sport in modo costante, ben il 59,7% di età compresa tra i 6 e i 10 anni.

Ci sono poi i dati per regione: in Lombardia 30 residenti su 100 fanno sport in maniera continuativa (il 4% in più rispetto al 2013), ma le percentuali di sportivi più alte sono invece in Trentino Alto Adige (36,2%) e in Emilia-Romagna (31,1%).

Attività innovative da aprire: la palestra tecnologica

La palestra può essere considerata un’attività innovativa? Se ti stai domandando in che modo il fitness può essere inserito tra le moderne idee di business è presto detto: grazie alla tecnologia.

Aprire una palestra oggi significa inserirsi in un settore in crescita, se scegli poi di aprirne una che sfrutta le innovazioni tecnologiche hai colto nel segno. Puoi conquistare una nuova fascia di utenti proponendo loro servizi innovativi che altrove non possono trovare, come App per allenarsi e monitorare le performance, lezioni virtuali, servizi personalizzati.

Come puoi fare? Scegli di affiliarti ad Anytime Fitness, il brand di franchising numero uno al mondo nel settore del fitness! Il club a marchio Anytime Fitness sono aperti tutti i giorni h24 e sono start up innovative, che puntano su servizi tecnologici per gestire i club per migliorare la user experience.

Vuoi saperne di più? Scopri come aprire il tuo club!

Ti potrebbero Interessare