I migliori esercizi cardio per dimagrire in palestra

esercizi cardio dimagrire palestra

Come sfruttare gli esercizi cardio per dimagrire

Se uno degli obiettivi che ti ha spinto ad iscriverti in palestra è perdere peso, sappi che un allenamento cardiovascolare può aiutarti in questo. Con l’ausilio di alcuni attrezzi cardio forniti dalla palestra, puoi praticare un circuito di esercizi che ti aiuterà a ritrovare in breve tempo la linea che desideri e a sentire il tuo corpo più tonico e in salute.

Si tratta di esercizi cardio per dimagrire e si praticano in modalità aerobica, sfruttando l’energia della respirazione. Se svolto con costanza, un allenamento cardio di questo tipo può arrivare a far bruciare anche più di 600 calorie nell’arco di un’ora: tramite un processo chiamato lipolisi i grassi si sciolgono grazie all’ossigeno che viene assunto.

Perché si chiama allenamento cardiovascolare e come svolgerlo al meglio?

Abbiamo visto che l’allenamento cardio, sfruttando l’energia della propria respirazione, necessita di alcuni attrezzi specifici affinché ci siano risultati. La parola d’ordine per questo tipo di circuito infatti è “costanza”, senza di essa, sarà difficile riuscire a dimagrire velocemente e a tornare in forma. Affinché l’allenamento sia il più efficace possibile è inoltre consigliata la frequenza superiore alle tre volte a settimana: non sgranate gli occhi! Si tratta infatti di una raccomandazione: praticarlo due volte a settimana, specie se siete all’inizio, andrà più che bene.

Esercizi cardio per dimagrire: quali sono gli attrezzi necessari

esercizi cardio dimagrire palestra

Un allenamento cardio è costituto da un insieme di esercizi (circuito) che prevedono l’utilizzo di attrezzature e macchinari, ecco perché la palestra è il luogo più adatto per questo tipo di attività. Ricordati, però, che prima di iniziare a svolgere esercizio cardio per dimagrire devi sempre praticare un po’ di stretching.

Gli attrezzi più usati sono il tapis roulant, la cyclette, il vogatore e l’ellittica:

  • Il tapis roulant, o tappeto da corsa, consente di impostare diverse velocità, che vanno dalla camminata veloce alla corsa. Nei modelli che si trovano in palestra è integrato nel display il cardiofrequenzimetro che consente di monitorare le performance.
  • La cyclette può essere con o senza schienale. Quella senza non è indicata per chi è in sovrappeso perché comporta uno sforzo maggiore sulle ginocchia. Anche questa macchina può essere impostata su livelli di difficoltà differenti.
  • Il vogatore simula i gesti che si compiono quando si rema, è ideale, quindi, per allenare la parte superiore del corpo, ma se provvisto di pedane è utile anche ad allenare le gambe.
  • L’ellittica, o cross trainer, è costituita da due pedane e due manubri che si muovono. I movimenti che si compiono sono quelli della corsa. È, quindi, utile per allenare sia gli arti superiori che quelli inferiori. Sull’ellittica si prova una fatica maggiore che sul tapis roulant, per questo motivo è consigliato l’uso di questa macchina solo a chi è già allenato.

Altri strumenti necessari per l’allenamento cardio

Il cardiofrequenzimetro
Strumento molto utile quando si praticano esercizi cardiovascolari è il cardiofrequenzimetro, utile a monitorare i risultati dell’allenamento visto che serve a misurare la frequenza cardiaca. Il cardiofrequenzimetro si applica in genere sui polpastrelli ed è presente sulle impugnature di alcuni macchinari in palestra. Questo strumento consente di monitorare la frequenza cardiaca massima (FCMax), che è bene rispettare quando ci si allena e che varia in base a sesso, età e peso. L’ideale sarebbe mantenere la percentuale di FCMax tra il 60 e l’80 per cento per non sovraffaticare troppo il cuore. In questo modo poi si possono bruciare gli zuccheri e dopo 30 minuti di allenamento anche i grassi. Altro vantaggio è poi il potenziamento del sistema cardiovascolare.

Ultimi consigli prima di iniziare

esercizi cardio dimagrire palestra

Gli effetti degli esercizi in palestra per dimagrire dipendono dalla durata e dalla frequenza dell’allenamento: ogni sessione di esercizi deve durare almeno 20 minuti e non deve superare i 60 per evitare di recare danni al fisico: come dicevamo, almeno tre volte a settimana, volendo anche cinque, ma non di più.

L’allenamento cardio consente di bruciare molte calorie e di dimagrire velocemente: il motivo sta nel fatto che vengono attaccate le riserve di grasso. Dopo l’allenamento infatti, il corpo risulta più sodo e tonico, e la cellulite tende a diminuire nelle zone interessate dagli esercizi. Un altro effetto positivo è l’accelerazione del metabolismo che inizia a bruciare i grassi più in fretta.

Ricorda però: per ottenere i risultati sperati è necessario abbinare all’allenamento una buona alimentazione e poiché il fisico e le esigenze di ognuno di noi sono differenti, il consiglio è quello di rivolgersi ad un personal trainer per avere un programma di allenamento personalizzato.

Ti potrebbero Interessare