Come pubblicizzare una palestra? Consigli per i gestori

Ecco come pubblicizzare una palestra e aumentare gli iscritti

Hai aperto una struttura bellissima e funzionale, dove lavorano istruttori preparati e competenti? Adesso è il momento giusto per far conoscere la tua attività perché solo in questo modo potrai aumentare il numero di utenti. Se la tua palestra è visibile dalla strada, probabilmente gli abitanti del quartiere sapranno della sua apertura. Ma ricorda: il tuo obiettivo è ampliare il bacino di utenza e quindi i tuoi guadagni. In questo articolo ti spiegheremo come pubblicizzare una palestra, scegliendo la campagna giusta, e come strutturare un messaggio efficace per attirare l’attenzione dei potenziali clienti.

1. Rivolgiti al target giusto

Per sapere come pubblicizzare una palestra, parti definendo il target di clienti. Ogni tipologia di cliente ha un diverso livello di consapevolezza del suo bisogno di attivare un abbonamento in palestra e presterà un diverso tipo di attenzione al tuo messaggio e al servizio che offri. Possiamo distinguere quindi i clienti in:

  • Clienti potenziali. Rappresentano la maggior parte delle persone potenzialmente interessate al servizio che offri e nella possibilità economica di acquistarlo. Però non conoscono la tua palestra, non sanno quali corsi organizzi e forse non hanno nemmeno mai fatto sport. Tra le loro priorità non rientra un abbonamento in palestra, almeno fino a quando non viene fatto notare loro che in realtà ne hanno bisogno.
  • Le persone interessate sono quelle che hanno risposto a un messaggio pubblicitario, chiedendo informazioni. Sono state, sì attratte dal messaggio, ma non hanno concluso l’abbonamento. In genere hanno compiuto l’azione che hai richiesto. Si sono, ad esempio, iscritte alla tua newsletter, hanno compilato un modulo, scaricato una guida, presentato un coupon di prova, senza però finalizzare l’acquisto.
  • I clienti persi sono quelli che hanno deciso di non rinnovare il loro abbonamento.
  • I clienti vicini all’acquisto sono quelli che hanno sentito parlare della palestra da un amico iscritto e che puoi contattare per una prova gratuita.
  • Gli acquirenti sono le persone che hanno acquistato un abbonamento, ma devono ancora rinnovarlo e non possono, quindi, essere considerati clienti fissi.
  • I clienti veri e propri sono quelli che già hanno rinnovato un abbonamento e più volte hanno espresso soddisfazione per il servizio che la tua palestra offre.
  • I fan sono i clienti acquisiti, quelli più fedeli che, parlando, fanno pubblicità all’esterno.

È chiaro che queste categorie presentano diverse difficoltà di vendita. I clienti potenziali, ad esempio, sono quelli più difficili da convincere a sottoscrivere un abbonamento.

2. Scegli la giusta strategia pubblicitaria


Se vuoi evitare di buttare tempo e denaro in una campagna pubblicitaria sbagliata devi scegliere il mezzo giusto per trasmettere il tuo messaggio. Volantini e affissioni, nel 90% dei casi, sono inefficaci. Le persone sono talmente bombardate dal marketing generico da essere indifferenti a questo tipo di pubblicità e con un volantino distribuito a caso difficilmente riuscirai a colpire il tuo target di interesse.

Attraverso questo mezzo, l’unica cosa che puoi fare per attirare i clienti è pubblicizzare una promozione sul prezzo o un elenco dei corsi che hai. Ma in questo modo non spieghi che cosa ti differenzia dai competitor e nemmeno fai capire alle persone perché hanno bisogno di iscriversi in palestra. Delle poche persone potenzialmente interessate, poi, in quante concluderanno l’abbonamento? Il rischio è che una campagna simile ti costi di più del riscontro effettivo che puoi ottenere.

Quali sono allora i mezzi più efficaci per pubblicizzare una palestra?


Il tuo obiettivo è attirare l’attenzione dei potenziali clienti, acquisire i loro dati di contatto, interagire per fargli capire che la palestra è una risposta ad un loro bisogno di salute o di benessere e che fra tutte la tua palestra è la migliore perché offre proprio quello di cui necessitano. Affinché una strategia di marketing per palestre sia efficace non deve essere organizzata casualmente e richiede un lavoro costante nel tempo. Ecco quindi cosa puoi fare.

  • Aprire un sito web con blog. Può aumentare la tua popolarità nel settore e generare del traffico di utenti potenzialmente interessati ai tuoi servizi e quindi recettivi ai tuoi messaggi pubblicitari. Il nome della tua palestra, se indicizzato, può salire nelle ricerche di Google attirando nuovi potenziali clienti. Puoi, inoltre, lanciare dei messaggi pubblicitari che possono essere letti da tutti, ma soprattutto da coloro che si sono iscritti alla tua newsletter o alla tua pagina.
  • Avviare una campagna sui social. Crea, ad esempio, un pagina Facebook dove far nascere una community di persone che possono interagire tra loro e dove tu possa condividere contenuti. Se utilizzi in abbinamento strumenti come Facebook ADS puoi generare traffico a pagamento verso le tue promozioni o inserzioni.
  • Creare una landing page. A differenza del sito o blog dove ci sono diverse pagine navigabili, la landing page è una pagina singola dove si trova una call to action: i potenziali clienti che vi entrano possono trovare una risorsa gratis che hai creato in cambio dei loro dati di contatto.
  • Sfruttare l’email marketing come strumento di contatto con tutte quelle persone che hanno dato il loro consenso attraverso la landing page. Si tratta di un pubblico interessato a ricevere notizie da te, sulle promozioni attive e sui servizi che offri in palestra.

Ti potrebbero Interessare