Colazione energetica: ecco la soluzione per gli sportivi

colazione energetica

Le calorie in una colazione energetica

La colazione è un pasto molto importante che non dovrebbe mai essere saltato. Ogni giorno dovremmo assumere al mattino circa il 15-20% del nostro intero fabbisogno calorico giornaliero, parliamo di 300-400 kcal. La regola vale per tutti, ma in particolar modo per coloro che praticano un’attività sportiva che possono arrivare ad assumere 600-700 kcal se decidono di mangiare prima e dopo l’allenamento.

Una colazione energetica per gli sportivi

Un pasto equilibrato, completo, ma leggero: ecco come dovrebbe essere la colazione energetica degli sportivi. Dopo una lunga notte in cui è rimasto a digiuno, il corpo ha bisogno di assumere calorie e nutrienti, non solo zuccheri come prevede la classica colazione all’italiana con cappuccino e cornetto. Affinché il pasto sia davvero completo carboidrati, proteine, grassi, fibre e vitamine dovrebbero essere adeguatamente bilanciati: i carboidrati sono molto importanti perché servono a garantire energia nell’arco della giornata dovrebbero quindi coprire il 50-55% dell’introito calorico mentre il 25-30% dovrebbe derivare dai grassi e il restante 20-25% dalle proteine.

Quali cibi scegliere per consumare una colazione energetica

colazione energetica per sportivi

  • I cereali: per consumare i carboidrati meglio scegliere quelli a basso indice glicemico come i cereali integrali che sono ricchi di fibre, limitano l’assorbimento dei grassi e aiutano la regolarità dell’intestino.
  • La frutta: gli sportivi hanno bisogno di assumere zuccheri, che forniscono al corpo energia immediata, sono ottimali quelli della frutta che contiene inoltre vitamine e sali minerali che svolgono anche un ruolo importante nell’idratazione.
  • Latte e yogurt: preferibilmente scremati perché sono meno ricchi di grassi e quindi più facili da digerire.
  • Salumi, formaggi freschi, uova (da inserire in una dieta settimanale bilanciata) possono invece garantire il giusto apporto di proteine.

L’orario migliore per la colazione energetica

La colazione deve essere leggera e digeribile per evitare che il processo di digestione vanifichi l’attività fisica. L’orario migliore per consumare una colazione energetica è quindi un paio di ore prima di iniziare l’allenamento. A metà mattina si può però fare uno spuntino spezza fame che non deve superare le 200 kcal. Una buona consuetudine è quella di mangiare frutta secca o fresca, oppure in alternativa frullati o estratti di frutta o verdura.

Ti potrebbero Interessare