Alimentazione per la palestra: 6 consigli per allenarsi bene

Alimentazione per la palestra: cosa mangiare per migliorare le performance

L’attività sportiva, si sa, è molto importante per il benessere psicofisico. Mangiare gli alimenti giusti sia prima che dopo l’allenamento, è fondamentale non solo per migliorare le performance, ma anche per sentirsi bene e restare in salute.

L’alimentazione per la palestra, e per chi fa sport, deve essere completa, sana, equilibrata e può davvero fare la differenza ed è anche molto importante se, oltre ad allenarti, il tuo obiettivo è quello di tonificare o dimagrire. Ingerire i cibi sbagliati o una quantità eccessiva di nutrimento può infatti affaticare il fisico comportando stanchezza e affaticamento durante l’allenamento. L’alimentazione per la palestra deve invece sostenere l’attività svolta, ma quali sono i cibi più indicati?

Tonificare o dimagrire?

L’alimentazione per la palestra varia in base alla disciplina svolta. In linea generale si prevedono tre pasti principali e due spuntini leggeri da consumare a metà mattina e nel pomeriggio.

  • L’alimentazione per dimagrire comprende cibi nutrienti e capaci di donare energia, da mangiare rigorosamente nella giusta quantità. È importante fare attenzione alle porzioni e non esagerare, ma anche prestare attenzione all’orario in cui si consumano i pasti in modo che l’apparato digerente non sia impegnato durante l’allenamento.
  • L’alimentazione per la palestra finalizzata ad aumentare la massa muscolare punta invece sull’apporto proteico, aumentando l’assunzione di proteine rispetto al fabbisogno medio.

6 consigli per chi si allena e vuole curare l’alimentazione

  1. Mai saltare la colazione. La colazione resta il pasto più importante della giornata, ed è il momento migliore per fare scorta di carburante mangiando i carboidrati. Si può optare per cereali, pane o fette biscottate sulle quali si può spalmare un velo di marmellata, si può puoi bere del latte magro e un caffè oppure una spremuta fresca o un estratto a base di frutta o verdura, ricco di vitamine e sali minerali.
  2.  Se ti alleni nel pomeriggio devi pranzare almeno 3 ore prima di andare in palestra. Puoi mangiare carboidrati come pasta integrale, riso, farro, orzo e associare proteine come carne magra di pollo o tacchino oppure pesce. Come condimento vanno bene verdure di stagione. Da evitare sono i cibi conservati, fritti o ricchi di sale, è poi bene prestare attenzione ai condimenti e non esagerare.
  3. Se ti alleni nel tardo pomeriggio non devi dimenticare di fare uno spuntino un paio di ore prima di andare in palestra. Puoi mangiare yogurt e cereali, un frutto o un panino integrale farcito con affettato di pollo, di tacchino o con bresaola.
  4. A cena sarà invece perfetta una minestra di legumi o un secondo a base di pesce o carne bianca, accompagnato da un contorno di verdure e da un frutto di stagione.
  5. L’importanza degli spuntini. Nell’alimentazione dello sportivo rientrano anche gli spuntini da consumare prima, dopo o durante il workout. in questo caso non vi sono regole precise da seguire perché le esigenze variano in base alle persone e alle abitudini, un frutto, uno yogurt, dei cracker integrali o una barretta energetica sono tra gli spezza fame più comuni.
  6. Fondamentale è poi fornire il giusto apporto di idratazione all’organismo, è quindi necessario bere molta acqua, specie al termine dell’allenamento, oppure si può optare per uno smoothie a base di frutta e verdura o un frullato.

Una volta terminato l’allenamento in palestra è necessario fornire ai muscoli il glicogeno di cui necessitano, puoi recuperare le energie mangiando uno yogurt greco, una manciata di frutta secca, un panino integrale farcito con un affettato magro.

Se non mangi carne e pesce, non preoccuparti, puoi lo stesso fornire al tuo organismo la giusta dose di energia seguendo una dieta varia che tenga conto del giusto apporto di nutrienti. Leggi i nostri consigli sull’alimentazione vegetariana per sportivi!

Ti potrebbero Interessare